Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]

Un sito lento

 

Un sito lento? Qualche click ed il cliente cerca altrove...

Sentiamo spesso parlare di conversione, di percentuali, di analisi statistiche dei dati e sentiamo spesso clienti fare discorsi anche complessi quando si parla di web marketing ma sentiamo pochi esperti e pochi clienti consapevoli che, un sito lento, è il primo deterrente per chi naviga naviga.

Sia chiaro che le nostre sono solo personali considerazioni che partono proprio dal presupposto di considerare il sito uno strumento di lavoro e come tale un servizio per il cliente o il potezionale cliente finale.

Capita spesso, infatti, di fare ricerche on line (sono nella maggior parte dei casi, ricerche a cui siamo veramente interessati) e trovare anche siti "interessanti" ma sono di una lentezza disarmante tanto che si sceglie altro perché per visitare qualche pagina costa troppo in termini di tempo.

Perché si lascia on line un sito lento?

Quando si realizza un sito, quando ci si affida ad una web agency per essere on line in modo professionale, si deve pretendere una prestazione professionale ed un sito lento non è di certo un lavoro che l'azienda può permettersi di avere on line.

Come si calcola il tasso di conversione se il sito non si apre nemmeno? Un cliente arriva e naviga, dopo poco esce... perché? Se abbiamo un sito e vediamo che è tanto lento, corriamo subito ai ripari perché il cliente che ci arriva, ci esce in pochi click.

Il parametro di velocità può essere il buon senso ma, sia chiaro è opinione nostra, un sito che in 3/4 secondi non apre le pagine è un sito che non potrà mai avere riscontro.

PPC e sito lento

Anche gli investimenti in ppc ci possono essere di aiuto perché se vediamo una resa particolarmente bassa abbiamo diversi forme di analisi. Purtroppo se chi fa il lavoro web non è un'azienda che sviluppa tende a banalizzare il passaggio ma, noi, da clienti, dobbiamo essere obiettivi e controllare che la velocità del sito abbia dei requisiti minimi.

Il ppc crea flusso e questo mette ancora di più in evidenza il gap della velocità, più accessi e più il sito non ottimizzato rallenta creando solo disservizi sia per chi spende che per chi cerca.

Sito lento, cosa fare?

Non siamo a dare tanti consigli su come velocizzare un sito lento perché sono aspetti strategici che dovrebbero essere analizzati prima di spendere, ma siamo piuttosto ad analizzare situazioni che potrebbero essere causa di insuccesso.

Una soluzione per rendere il sito più veloce è modificare il servizio hosting, anche se serve fare attenzione ai costi; un'altra soluzione è ottimizzare la parte tecnica.

Quanto è importante la velocità di un sito?

Quando si decide di realizzare un sito sono tanti gli aspetti da considerare, sia strategici che economici e la velocità del progetto è uno dei tanti. Vediamo in poche righe cosa serve per realizzare un sito:

Aspetti tecnico strategici

velocità di un sito, aspetti tecnico realizzativi | lericettedellanonna.com
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Realizzazione contenuti
  • Post messa in rete
Aspetti economici

velocità di un sito, aspetti economici | lericettedellanonna.com
  • Costi tecnici
  • Costi realizzativi
  • Costi pubblicitari

Se si calcola che ogni aspetto apre ad un mondo di idee e soluzioni, quindi di costi, si capisce quanto la realizzazione di un sito sia fatta di ingredienti importanti che se sottovalutati possono compromettere il lavoro finale. Nel nostro specifico contesto si analizza quando è penalizzante un sito lento e questo non cambia in base alla strategia perché anche se si è investito nella seo in modo corretto, un cambio pagina troppo lungo porta il cliente ad uscire. Se si parla di sito e-commerce, abbiamo fatto delle prove in questi giorni cercando una serie di prodotti, diventa ancora più importante avere una certa reattività perché non è possibile avere  un sito che per caricare un prodotto nel carrello e continuare la navigazione faccia perdere minuti al cliente che sta comperando.

 

Inserito il:26/06/2017 08:27:00
Ultimo Aggiornamento:26/06/2017 11:10:12

social

Partner

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology