In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Quanto è difficile arrivare al cliente finale con un sito?

 

Quanto è facile arrivare al cliente finale con un sito?

Fare un sito è diventato talmente facile che si arriva a dare per scontato anche il riscontro con il pubblico. Si scarica un cms gratuito, lo si configura seguendo delle semplici lezioni on line e si scrivono quattro parole per descrivere un'azienda con generazioni alle spalle, fatturati importanti e servizi innovativi aspettando un riscontro che, inutile negarlo, non arriverà mai.

È talmente facile fare un sito che non ci si pone nessuna domanda, non si studia, non si lavora per farlo trovare annientando l'efficacia di uno strumento davvero potente e rivoluzionario come il web.

Quanto è facile arrivare al cliente finale con un sito? Quanto è difficile arrivare al cliente finale con un sito? È facile o difficile arrivare al cliente finale con un sito? Perché se farlo è facile, dovrebbe esserlo anche arrivare al cliente finale... no?

Non è per niente facile arrivare al cliente finale e molto spesso ci si rende conto che l'avvento del mondo gratuito per realizzare siti ha solo paralizzato il sistema bloccando ogni approfondimento e sviluppo.

Per chi si chiede quanto è difficile arrivare al cliente finale con un sito?, ecco uno schema di lavoro che amdweb consiglia sempre di analizzare e valutare prima di spendere un centesimo.

Aspetti tecnico strategici

aspetti tecnico realizzativi di un sito | lericettedellanonna.com
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, tempi)
  • Scelta tecnica (costi, opportunità nel medio lungo termine)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno lavorare un sito)
Aspetti economici

aspetti economici di un sito | lericettedellanonna.com
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimenti)
  • Costi grafici (desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come si fa trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Si parte da un progetto dove si analizza ogni esigenza dell'azienda, ogni strada percorribile ponderando tempi e costi dell'insieme.

Si parte dal progetto per capire se e quanto è difficile/facile arrivare al cliente finale con un sito perché non ha senso essere trovati per

  • nome dell'azienda
  • nome del titolare
  • partita iva
  • indirizzo

sono tutte ricerche che danno per scontato il conoscere già l'azienda mentre il sito deve arrivare a nuovi clienti e/o nuovi contatti.

  • Come si vorrebbe essere trovati?
  • Cosa dovrebbe cercare un cliente per arrivare al sito?
  • Cosa si aspetta di trovare un cliente nel sito?

Sono tutti spunti di riflessione per capire quanto è difficile arrivare al cliente finale con un sito.

La scelta tecnica è un altro aspetto di fuoco nella realizzazione di un sito perché un'azienda si trova a scegliere tra

  • soluzioni gratuite
  • soluzioni in licenza
  • soluzioni personalizzate

In genere si sceglie il mondo open source perché pare non abbia vincoli, costi e permetta di ottenere risultati soddisfacenti ma ci si rende conto nel tempo che i costi ci sono e non sono banali quindi avere un qualcosa in più, a parità di investimento, non è sbagliato.

amdweb propone soluzioni tecniche più avanzare, controllate e gestire dallo staff perché il sito deve essere strumento di lavoro e non un gioco con costi non programmati, caratteristica del mondo gratuito (Per chi ha voglia di un confronto senza impegno 04451716445).

Si arriva poi alla fase cruciale, si arriva poi alla fase comunicativa dove si possono già fare le prime considerazioni: quanto è difficile arrivare al cliente finale con un sito? in base a come ci si vuole proporre si inizia a lavorare sui contenuti cercando di essere sempre la miglior risposta ad una potenziale domanda.

amdweb parte da un'analisi del mercato che in soldoni significa:

  • analizzare le esigenze aziendali
  • analizzare il mercato
  • analizzare la concorrenza
  • fare un primo prospetto economico che permetta di capire quanto serve all'azienda per avere riscontri
  • fare un progetto redazionale
  • scrivere i testi (quindi definire che tipo di testo di andrà a scrivere)
  • coordinare le varie strategie (landing page per il ppc, seo per farsi trovare, condivisioni varie nei social o pagine specifiche per il mail marketing o per altri canali)

Perché si banalizza la comunicazione in un sito?

Non siamo in grado di dare una risposta perché se l'azienda decide di fare un sito, dovrebbe farlo per arrivare al cliente finale e lo può fare solo con i contenuti, anzhe se sceglie il ppc come strumento principale. Un cliente interessato legge e cerca risposte.

Si banalizza la comunicazione in un sito perché si pensa che realizzare un sito sia facile e non servano competenze e questo ha fatto mettere on line orde di siti inutili, che hanno solo reso ridicola la presenza dell'azienda on line.

Quanto è difficile arrivare al cliente finale con un sito? è impossibile senza comunicazione, senza contenuti, senza pagine che parlino di cosa fa l'azienda.

Si trovano spesso frasi come

"siamo leader nel mercato da 3 generazioni, abbiamo esperienza e competenza nel settore e proponiamo i nostri servizi a prezzi davvero vantaggiosi".... ma di cosa si parla? che prodotti e/o servizi si propongono?

Questa superficialità comunicativa rende sterile un sito e ogni centesimo speso, per quanto possa essere poco, è sprecato! Un sito di successo è un sito fatto con contenuti, contenuti scritti con competenza e con criterio seo per il web (il fai da te è nemico della professionalità!)

 

Inserito il:16/01/2015 20:43:12
Ultimo Aggiornamento:18/11/2018 11:38:03

social

Partner

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology