In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Cosa sapere prima di fare un sito?

Ci sono molti aspetti che caratterizzano un sito e ci sono delle cose che devono essere affrontate prima di farlo, proprio per evitare di spendere male e per riuscire a pianificare bene, nel tempo, investimenti e aspettative. 
Contestualizziamo subito il discorso e specifichiamo che il nostro ragionamento si rivolge in primis ad aziende, medio piccole e grandi, professionisti, imprenditori o realtà che vogliono dal web una risposta economica e non solo il loro nome da vedere e leggere nelle pagine che pubblicheranno: per questo parliamo di cosa sapere prima di fare un sito!

Perché è importante avere le idee chiare prima di fare un sito?

Un sito è uno strumento di lavoro e come tale deve servire l'azienda e all'azienda per crescere e svilupparsi, quindi è importante conoscere e poter fare affidamento sul supporto che il web è in grado di dare.

La parte tecnica di un sito

La parte tecnica di un sito è uno step che, abbiamo visto, il 99,99% delle aziende snobba, perché segue pubblicità ingannevoli o perché si affida ad aziende che non lavorano sul codice, ma customizzano soluzioni gratuite o pacchetti preconfezionati. Certo si deve capire l'aspetto economico, che cambia notevolmente, ma tra le cose da sapere prima di fare un sito ci deve essere proprio questa consapevolezza: si vuole spendere poco o si vuole fare un investimento per avere risultati?

Perché la piattaforma aiuta ad avere risultati?

la piattaforma aiuta ad avere risultati perché determina

  • quanto un sito è veloce
  • quanto un sito è sicuro
  • quanto un sito può essere studiato e fatto su misura piuttosto che adattato

Capita mai di navigare su siti lenti? Anche se avete deciso di acquistare vi passa la voglia perché per arrivare in fondo alla transazione ci sono troppi step, spesso parte dei quali inutili.

  • Vedo
  • compero
  • pago
  • ricevo

Eppure certe volte non ci riusciamo, login che non si riescono a fare, registrazioni obbligatorie senza senso, proprio perché si usano soluzione preconfezionate e non si ragiona se quanto offrono serve veramente o deve essere studiato e adattato. Si trovano siti con l'orologio...  Un cliente davanti al disservizio del sito che non si apre o lo fa in modo troppo lento, esce e cerca altrove visto che comunque non conosce l'azienda per questo diciamo che anche la parte tecnica aiuta ad avere risultati.

Non si sottovaluti, poi, un altro aspetto: sicurezza e aggiornamenti che se non organizzati sono davvero un costo importante.

Cosa sapere prima di fare un sito?

Quali sono gli obiettivi del sito?

Ci capita spesso di parlare con clienti che hanno il sito, ma non hanno mai affrontato l'argomento obiettivi e vi assicuriamo che aver chiaro cosa possiamo fare e cosa aspettarsi, sono tra le cose da sapere prima di fare un sito, perché dagli obiettivi possiamo studiare il miglior percorso sia economico che realizzativo.

Chi scrive i testi di un sito?

Altro step davvero importante, chi scrive i testi? che visibilità possiamo avere se i testi non sono fatti da professionisti? e poi, che cosa paghiamo del sito se facciamo praticamente tutto noi? Perché questo è quanto ci viene spesso riferito da clienti insoddisfatti che hanno sì pagato un sito, ma fatto e plasmato su specifiche richieste perché ad ogni step l'azienda che ha fatto il sito ha chiesto cosa e come.

I testi per essere trovati devono essere scritti bene, in modo originale, e devono avere all'interno un messaggio ottimizzato per un fine preciso.
Vediamo meglio il concetto: stai cercando cosa sapere prima di fare un sito? In questa pagina ti stiamo dando spunti e riflessioni precise su cosa sapere prima di fare un sito, con un testo scritto appositamente sull'argomento. Il nostro fine è proprio intercettare chi cerca con google cosa sapere prima di fare un sito?
Tutto il sito deve avere questa impronta, tutta la strategia deve essere impostata su un gioco domanda/risposta tra clente ed azienda altrimenti facciamo un sito, ma non troviamo nel sito stesso uno strumento di lavoro.

La grafica, come deve far apparire il nostro sito?

Anche la grafica deve essere studiata ma, attenzione, non facciamo l'errore di puntualizzare solo quella, né di basarci solo su quella. Un sito sì deve essere bello e piacevole, ma deve essere trovato e deve comunicare, altrimenti non serve a niente. Tanti siti sono on line da anni, sono bellissimi ma portano al massimo 3/4 contatti all'anno, fanno 4/5 accessi al giorno e sono costati 3/4 mila euro: che senso hanno? che investimento aziendale sarebbe? L'equilibrio è nell'insieme e l'insieme porta all'equilibrio.

Cosa sapere dei costi, prima di fare un sito?

I costi di un sito medio sono dai 4/5 mila euro ai 12/15 di un e-commerce a salire. Smettiamola di pensare che un sito da 7/8 cento euro possa davvero fare la differenza e smettiamola di illuderci di poter fare un sito con poco. Possiamo decidere di fare da soli, certo, costo del nostro tempo, ma certo, stesso dicasi di una casa, stesso dicasi di un'auto, stesso dicasi di una qualsiasi cosa: perché non facciamo da soli? Forse perché non ne siamo capaci? Il nostro tempo quanto costa? Nel nostro lavoro il tempo ha un valore? Diamo valore, allora, anche al sito, al tempo per farlo, alla compentenza che serve per farlo e aspettiamoci dei risultati concreti, con un programma serio e veritiero che siamo in grado di capire e condividere con chi fa il lavoro. 

Anche amdweb offre servizi che partono da 1590 euro per un sito vetrina e 2790 euro per un sito e-commerce ma sono settaggi tecnici, professionali, assistiti, ma solo settaggi tecnici. 

Seo e prospettive, cosa sapere prima di spendere per il sito?

Sentiamo discorsi come seo, sentiamo chiacchiere e riceviamo richieste di preventivi per essere visibili su basi di lavoro inesistenti "perché così ci è stato detto" confessano molti, dispiaciuti della sterilità del lavoro che hanno fatto; ma cerchiamo di capire, prima di spendere, che il sito deve avere un interlocurore chiaro e deve esserci un responsabile del successo o del fallimento. Non ascoltiamo discorsi tipo"io faccio il sito, poi trova lei chi lo posiziona" oppure, "vi faccio spendere poco, ma voi fate foto e testi" perché state decidendo di spendere male e di spendere inutilmente soldi, con addirittura il rischio di fare pessime figure e di trovarvi a perdere quei pochi potenziali clienti che arrivano da passaparola o da condivisioni social.

  • Parte progettuale
  • parte esecutiva
  • parte strategica 

Queste sono le tre macro tappe da viscerare prima di spendere, prima di iniziare a pensare di avere un sito e non importa se spendiamo per arrivare in fondo, dobbiamo avere le idee chiare prima di fare il sito e di mettere la nostra azienda on line.

Inserito il:06/11/2014 12:04:52
Ultimo Aggiornamento:29/07/2017 10:56:37

social

Partner

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology