In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Taralli dolci al vino

I taralli dolci al vino sono dei biscotti semplici e veloci da realizzare e, vi assicuro, che incontrano proprio il gusto di tutti!

I taralli dolci al vino li abbiamo realizzati sotto il suggerimento di un'amica, che ama cucinare, ma che preferisce preparare pietanze salate e allora, quando è "costretta" a dover preparare anche il dolce, cerca ricette semplici e veloci. I taralli dolci al vino, infatti, sono la classica ricetta della nonna, che si realizza con ingredienti poveri, quegli ingredienti che abbiamo sempre in casa!

I taralli dolci al vino oltre ad essere veloci e facili da realizzare hanno un costo basso, non richiedono ingredienti particolari e si conservano per più giorni sempre fragranti e gustosi, avendo l'accortezza, ovviamente, di conservarli in una scatola chiusa. Noi li conserviamo nelle scatole di latta, quelle dei biscotti al burro per intenderci, e li conserviamo, quando la golosità lo permette, anche per più di una settimana!(mai successo)

Come preparare i taralli dolci al vino

Per preparare i taralli dolci al vino vi occorrono:

  • un bicchiere di vino bianco (noi utilizziamo quello frizzantino, magari anche dolcetto)
  • un bicchiere di olio di semi
  • un bicchiere di zucchero bianco o di canna, come preferite
  • farina, quanta ne richiede l'impasto fino a quando non diventa liscio ed elastico
  • una bustina di lievito per dolci

Versate vino, olio e zucchero in una terrina, mescolate un po' per sciogliere lo zucchero e poi cominciate ad aggiungere la farina, continuando a mescolare, aggiungete il lievito, amalgamate tutti gli ingredienti. Quando l'impasto è abbastanza solido toglietelo dalla terrina e ponetelo sul piano di lavoro, così, continuando ad aggiungere farina, lavoratelo a mano fin tanto che non risulti elastico, non appiccicoso e liscio. Cospargete il piano di lavoro con un po' di farina e adagiatevi la pasta.

taralli-dolci-al-vino.JPG

A questo punto il vostro impasto per i taralli dolci al vino è pronto per essere modellato in forma di ciambelline!

Preparate delle teglie sul cui fondo metterete della carta da forno; un vassoio piano con dello zucchero (noi usiamo quello di canna); sul piano di lavoro cosparso di farina cominciate a modellare la pasta in modo da creare dei "serpentelli" di cui poi unirete le estremità a creare la forma di una ciambellina, passatene un lato nello zucchero e poi adagiate, dal lato non zuccherato, nella teglia. Fate attenzione a non mettere i taralli troppo vicini fra loro altrimenti cuocendo e lievitando si attaccheranno. Mentre continuate a modellare i vostri taralli dolci al vino (unica operazione in tutta la fase di preparazione che vi richiederà più tempo, specie se decidete di fare delle ciambelline piccole), preriscaldate il forno a 170/180 °.

Infornate per circa mezz'ora.  

 

Suggerimenti e tempi di cottura dei taralli dolci al vino

Con la dose indicata, grandi o piccoli che saranno i vostri taralli dolci al vino, occuperanno sicuramente due teglie, dunque durante la fase di cottura, se infornate tutte e due le teglie insieme, fate bene attenzione che i taralli posti in quella più bassa non si brucino nel fondo. Se scegliete, dunque di infornare le due teglie insieme, a metà cottura sarebbe preferibile scambiare la posizione, altrimenti, se non volete correre rischi e per mezz'ora dedicarvi ad altro, infornate una teglia alla volta a metà altezza.

Il tempo di cottura dei taralli dolci al vino è di circa mezz'ora ma, come sappiamo, dipende dal tipo di forno utilizzato, per capire se i nostri taralli sono cotti dobbiamo vedere che siano croccanti e dorati ... lasciate raffreddare e servite ...

I taralli dolci al vino sono buoni da soli, per merenda accompagnati al the o come gustoso spuntino da sgranocchiare!

Varianti dei taralli dolci al vino

I taralli dolci al vino che abbiamo realizzato sono la ricetta base, che incontra i gusti di tutti, ma molti aggiungono all'impasto semi di anice e qualche amico ci suggeriva, specie se modellate dei taralli più grandetti, di adagiarvi sopra una o due mandorle o delle nocciole ... spazio alla fantasia e al gusto personale perché, ve lo assicuriamo, i taralli dolci al vino si prestano davvero a soddisfare tutti!
Taralli dolci al vino
Inserito il:06/11/2014 12:04:52
Ultimo Aggiornamento:04/02/2015 19:16:31

social

Partner

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology