In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Strudel di mele- ricetta veloce

Lo strudel di mele è un dolce talmente amato che merita anche una ricetta veloce, per essere preparato perfino all'ultimo momento o ogni volta che abbiamo voglia di un abbraccio dolce e intimo.

È capitato a tutti di sapere di avere ospiti senza troppo preavviso, ma niente panico, anche in questi casi è possibile preparare un pranzo con un ottimo dessert genuino, fatto in casa e senza troppo stress, potete preparare, infatti un buonissimo strudel di mele, secondo la ricetta veloce.

Questa ricetta veloce di strudel di mele è una coccola che tutti ci meritiamo, magari a fine di una giornata di lavoro stressante, quando abbiamo voglia di qualcosa di buono o quando vogliamo regalare a chi amiamo una dolce attenzione particolare.

Allora vediamo cosa ci serve per preparare uno strudel di mele con ricetta veloce:

  • 1 confezione di pastasfoglia (quelle che al supermercato tengono in frigorifero)
  • 1 kg di mele, meglio se quelle dal gusto un po' più acidulo
  • zucchero a piacere
  • rum (qualche goccio per mettere a bagno l'uvetta)
  • uvetta
  • pinoli
  • marmellata di albicocca
  • zucchero a velo
  • vaniglia, se vi piace
  • cannella

Come preparare uno strudel di mele veloce

Sbucciate le mele, tagliatele a pezzetti e mettetele a marinare in succo di limone e zucchero; mettete un pugno di uvetta a bagno in un po' di rum, quindi aprite la pasta sfoglia e, tenendola sempre nella carta da forno in cui è confezionata, srotolatela nella teglia da forno in cui avete intenzione di cuocere il vostro strudel di mele veloce e bucherellate con una forchetta.

Se volete un gusto più avvolgente spalmate sul fondo della vostra sfoglia un velo di marmellata di albicocche (la nostra scelta sul gusto all'albicocca è motivata dal fatto che il suo sapore dolce/acidulo esalta il gusto delle mele, ma potete scegliere il gusto di marmellata che più vi piace); a questo punto nella terrina dove avete messo a marinare le mele, assicurandovi che non vi sia troppo liquido, versate l'uvetta strizzata, i pinoli, l'essenza di vaniglia e/ un po' di cannella e mescolate bene.

Stendete il vostro ripieno per lo strudel di mele veloce sulla pasta sfoglia e cominciate ad arrotolare, avendo cura che la chiusura della pasta capiti sulla parte bassa del rotolo in modo che non si apra; abbiate cura che il rotolo sia chiuso bene in modo che il ripieno non fuoriesca durante la cottura, per questa operazione potrete aiutarvi spennellando velocemente la superficie con del latte o del burro fuso, che vi aiuterà a saldare i lembi della pasta.
Sulla parte superiore operate dei tagli obliqui, che aiuteranno la fuoriuscita del vapore e quindi una miglior cottura del ripieno.

A questo punto il vostro strudel di mele veloce è pronto per essere infornato.

strudel-di-mele-veloce.JPG

Per la cottura attenetevi alle indicazioni presenti sulla confezione della pasta sfoglia, tenendo però conto che il ripieno è umido e che va sì asciugato, ma non seccato.

In linea di massima, comunque, il forno va tenuto ad una temperatura medio/bassa per circa 20/30 minuti.

Vista la delicatezza della pasta sfoglia è meglio tenere il vostro strudel di mele veloce in forno qualche minuto in più e a temperatura bassa , piuttosto che rischiare di bruciarlo.

Quando la superficie appare dorata il vostro veloce dessert  di mele è pronto!

Lasciate raffreddare, spolverate con dello zucchero a velo e servite tiepido.

In poco tempo avrete sicuramente preparato un dolce genuino, che saprà soddisfare la voglia di dolce, di casa, di coccole e deliziare i vostri ospiti.

Strudel di mele veloce
Inserito il:06/11/2014 12:04:52
Ultimo Aggiornamento:04/02/2015 19:12:36

social

Partner

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology