Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy.

[OK, ho capito]

Arrosto di tacchino light

Avete presente quelle belle fettine di arrosto di tacchino che si comperano al supermercato, tagliate fine fine che rendono un panino particolarmente gustoso e diverso dal solito?

Ebbene si, parliamo di arrosto di tacchino, ma non il solito arrosto di tacchino, parliamo di arrosto di tacchino versione light, fatto in casa, facile da fare, sempre pronto perché in frigo dura parecchio e soprattutto possiamo farlo senza grassi aggiunti quindi, come anticipato, in versione light.

L'arrosto di tacchino può essere una merenda sana e genuina, uno spuntino sfizioso e senza troppi grassi, un secondo piatto dietetico adatto ad ogni stagione. Detto fatto, vediamo quanto è semplice fare questo piatto e, soprattutto con quante varianti possiamo servirlo.

La ricetta dell'arrosto di tacchino, ricetta light

Prendiamo l'arrosto di tacchino, adesso lo troviamo facilmente pronto, naturale, senza condimenti e senza farciture, (in molti supermercati troviamo anche il rotolo di diverse misure surgelato) e lo mariniamo un po' con dell'aceto o della salsa di soia. Noi usiamo di solito la nostra salsa (ricetta qui) e lo lasciamo riposare per una giornata in frigo.

Per la preparazione della ricetta dell'arrosto, mettiamo nella pirofila un trito semplice di sedano carota cipolla in un po' di acqua; meglio se abbiamo del brodo ma senza farlo apposta mettiamo un dado o anche niente, dipende dai gusti. A piacere mettiamo aglio e rosmarino. Inforniamo a 220 gradi per 15/20 minuti e poi abbassiamo a 180 (accendiamo il forno mezz'ora prima, sempre in base al tipo di forno che usiamo, molti sono veloci ad arrivare in temperatura, quindi ci regoliamo prima in base a quello).
Nella foto vediamo la nostra preparazione e la salsa rossa che si vede è la nostra salsa tutto fare del link sopra. Una valida alternativa è anche usare il fondo sedano-carota-cipolla e cospargere la carne con della senape. Il risultato sarà molto soddisfacente sia tagliato a mano che in affettatrice.

arrosto-di-tacchino-naturale-light.JPG

La cottura del tacchino arrosto light

Per la cottura dell'arrosto di tacchino light i tempi variano un po' dal tipo di frno che usiamo, noi di solito con un ventilato a gas partiamo da una temperatura alta (al massimo) e poi, dopo 15 minuti circa portiamo a 160/170° e lasciamo cucinare per un paio di ore.
A dire il vero il segreto per farlo ottimale sarebbe, poi, di spegnere il forno e riprendere la cottura il giorno dopo. Se non abbiamo questa possibilità con un termometro, controlliamo la temperatura della carne ma in linea di massima, dopo 2 ore e mezza circa l'arrosto è pronto.
Facciamo attenzione nel tempo di cottura, e questo dipende molto dal tipo di forno, a controllare che il brodo o l'acqua non si secchino troppo, ma teniamo conto che a fine cottura dobrebbe esserci solo un po' di sugo, non troppo acquoso.

arrosto light tacchino cotto

Ingredienti per 10 persone
1 kg di arrosto di tacchino
sedano
carota
cipolla
sale/pepe
brodo
senape
aceto
salsa di soia
Inserito il:06/11/2014 12:04:52
Ultimo Aggiornamento:29/03/2021 10:16:53

social

In evidenza

Il pollo in umido è una cosiddetta ricetta povera, che i nonni preparavano sulla cara stufa a legna. Ricetta adatta per chi ama le cotture lente. Prelibato secondo piatto accompagnato da funghi e polenta appena fatta
leggi..
06/11/2014
La salsa verde in versione light per non rinunciare ai sapori quando si è a dieta. Una versione senza calorie, o meglio con poche calorie
leggi..
06/11/2014
Attenzione, questa ricetta può creare dipendenza...
leggi..
26/03/2021

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology