Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy.

[OK, ho capito]

Salsa per carne ai ferri


La salsa per carne ai ferri è stata pensata e realizzata per agevolare quanti desiderano una cottura naturale, senza troppo condimento e che permetta di aromatizzare senza sfalsare il gusto della carne ai ferri o in piastra. La ricetta della salsa, non prevede l'utilizzo di grassi, né di ingredienti "anti dieta". La salsa per carne ai ferri, infatti, è a base di aceto e aromi e può essere personalizzata a piacere anche con peperoni o altre verdure. A dire il vero noi la usiamo per cucinare un po' tutto perché lascia un retrogusto aromatico piacevole.
I tempi per fare la salsa per carne ai ferri sono brevi, c'è solo da avere pazienza perché si amalgami bene; noi, a questo proposito, la facciamo riposare per un mesetto circa.


Come preparare la salsa per carne ai ferri



La ricetta della salsa per carne ai ferri è di nostra ideazione, quindi è una ricetta molto esclusiva, frutto di esperienza e gusto personale. Ci possono essere ingredienti non di facile digestione, come lo scalogno, che possono, però, non essere utilizzati. Questa ricetta per la salsa per carne ai ferri, può essere, inoltre, uno spunto per personalizzare la cottura di tutto quello che facciamo alla brace o in piastra. Molti usano per la carne ai ferri un composto di olio, arancia, sale pepe e rosmarino, c'è chi aggiunge l'aglio e chi al solo profumo di questo condimento scappa come i vampiri, ma noi abbiamo cercato con questa ricetta di evitare condimenti grassi, pensando a chi per motivi di salute o di linea li deve misurare o addirittura evitare e a chi preferisce di per sé un  sano "condimento" senza grassi.

La preparazione della ricetta della salsa per carne ai ferri è molto semplice: in una bottiglia da litro mettiamo 650 cc di aceto bianco (uno qualsiasi può andare bene), aggiungiamo l'aglio, il triplo concentrato di pomodoro, una scatoletta o una confezione se sono i tubetti, lo scalogno, la salvia, il rosmarino e qualche cucchiaio di salsa worcester. A questo punto agitiamo per mescolare bene e lasciamo riposare per un mese circa, rimescolando di tanto in tanto.
Se la ricetta per la salsa dovesse risultare abbastanza densa, non c'è da preoccuparsi, ma se la vogliamo più liquida man mano che la usiamo aggiungiamo dell'aceto, sempre in base ai gusti e alle aspettative. Questa la ricetta base per la salsa per carne ai ferri, abbiamo provato però anche delle varianti  sostituendo la cipolla allo scalogno, delle acciughe e dei peperoni. Il risultato è stato piacevole e il gusto più particolare. Visti i costi irrisori dell'insieme possiamo anche farle entrambe.

Lasciamo riposare

La salsa per la carne ai ferri, sia la ricetta base che un'eventuale variante, ha bisogno di macerare, pian piano gli ingredienti si mescolano e nel tempo tendono a depositare sotto il pomodoro, per questo va agitata di tanto in tanto. Se assaggiando ci accorgiamo che il gusto è troppo forte possiamo allungare a piacere con dell'aceto di vino bianco.
Un piccolo suggerimento:per la salsa riutilizzate la bottiglia dell'aceto che hanno il tappo che ne dosa la fuoriuscita, così nell'utilizzo non ci preoccupiamo che gli ingredienti escano.
Niente paura se inizialmente il profumo sembra fortissimo, poi nel tempo diventa armonioso e piacevole.

Come usare la salsa per cucinare la carne ai ferri o in piastra

La salsa per la carne ai ferri può essere usata sia marinare la carne il giorno prima, che direttamente nella brace.
In base al gusto saliamo a piacere, la salsa non influisce, visto che non contiene sale, ma teniamo presente che insaporisce, se invece siamo abituati a cucinare impanando nel sale la nostra carne, usiamo il composto per bagnarla e poi impaniamo nel sale. Per la cottura non cambia niente, le solite tempistiche i soliti accorgimenti, fuoco forte in partenza, piastra o griglia incandescente e far riposare le bistecche. Facciamo tranquillamente delle prove, perché lo scopo è di usare questa salsa per dare un retrogusto senza odore e quando stiamo cucinando non preoccupiamoci ci metterne troppa. La cosa importante è di non metterla negli ultimi minuti di cottura perché rischia di essere troppo forte. Per l'accoppiamento del vino possiamo sbizzarrirci dal rosato al rosso d'annata.

Questa ricetta è ottima per togliere lo sgradevole odore del sangue dalla carne



Cosa ne pensate?

Ricordiamo che la ricetta è una nostra ideazione per cui se vi va i dirci come vi trovate, contattateci con il form contatti a fondo pagina o cliccando qui.

Ingredienti per 4 persone
Aceto bianco
scalogno/cipolla
aglio
rosmarino
salvia
triplo concentrato di pomodoro
salsa worcester
Inserito il:06/11/2014 12:04:52
Ultimo Aggiornamento:15/12/2014 11:34:38

social

In evidenza

Il pollo in umido è una cosiddetta ricetta povera, che i nonni preparavano sulla cara stufa a legna. Ricetta adatta per chi ama le cotture lente. Prelibato secondo piatto accompagnato da funghi e polenta appena fatta
leggi..
06/11/2014
Cotechino al vapore, un piatto che può essere gustato in una versione un po' più light usando la cottura al vapore
leggi..
06/11/2014
Il concetto di dieta viene sempre associato a restrizioni, al soffrire la fame e questo porta a fare scelte sbagliate...
leggi..
19/11/2020

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology