In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Costi per mantenere un sito web

 

Costi per mantenere un sito web: quante aziende parlano dei costi per mantenere un sito nel medio lungo termine?

Al di là delle scelte strategiche, quindi pubblicitarie che per ovvie ragioni possono avere un peso importante negli investimenti, un sito ha dei costi di gestione (chiamiamoli tecnici) che, spesso, non sono adeguatamente analizzati e diventano "un peso", nel medio lungo termine quando ci si rende conto che sono costi importanti.

  • dominio
  • hosting
  • servizi mail
  • ssl
  • pec
  • assistenza tecnica

sono tutti costi annuali del sito, ma non sempre sono allineati ai servizi offerti. Il primo anno il dominio costa poco niente, succede spesso, poi negli anni i costi lievitano con scuse molto vaghe.

Quando si inizia a realizzare un sito c'è entusiasmo e la convinzione che fare un investimento nel web è fondamentale per un'azienda quindi non ci si mette a ragionare sul medio lungo termine. Si pensa ad un gettone iniziale, più o meno impegnativo rispetto alle ambizioni ma non c'è la consapevolezza che, una scelta iniziale poco ponderata, possa essere un ostacolo nel tempo.

Sì al mondo open source ma solo se c'è consapevolezza, altrimenti meglio servizi assistiti perché, anche se il marketing di molte aziende è quello di fornire servizi indipendenti, serve sempre affiancamento. Non ci si illuda di fare tutto da soli, è difficile lavorare nel web per chi ha competenza, figuriamoci per chi non ne ha!

Come capire i costi di un sito?

Consigliamo massima chiarezza su due macro aspetti il primo tecnico strategico, il secondo economico. Ne parleremo spesso, perché sono questioni molto delicate che influiscono sul lavoro finale. Consigliamo di affrontare sempre e con estrema consapevolezza, almeno concettuale, ogni passaggio per scegliere il meglio e investire nella presenza aziendale con cognizione di causa.

Aspetti tecnico strategici
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Realizzazione contenuti
  • Post messa in rete
Aspetti economici
  • Costi tecnici
  • Costi realizzativi
  • Costi pubblicitari

Nel contesto che si sta analizzando, quindi i costi per mantenere un sito web, si deve considerare con attenzione la scelta tecnica ed il post messa in rete. Mentre però gli aspetti strategici sono un costante work in progress, vogliamo mettere un particolare accento sulla scelta tecnica perché troppo spesso sentiamo

  • costi di dominio molto pesanti, si sentono clienti che spendono 5/700 euro per wordpress o 1800 euro per magento
  • costi per l'assisenza, si parla spesso di costi che partono da 60 euro al mese
  • costi per contratti seo da 300 euro al mese per essere con il nome del sito in prima pagina

Come capire i costi per mantenere un sito web?

Per capire i costi per mantenere un sito web serve consapevolezza su quello che serve per realizzarlo. Si faccia molta chiarezza sulla scelta tecnica perché quando si sposa l'idea open source, che viene proposto come soluzione ideale per non avere vincoli con nessuno, per avere un sito proprietario, per avere un sito facile da gestire si deve aver chiaro che

  • si hanno comunque vincoli con la piattaforma
  • si hanno costi importanti di manutenzione e soprattutto non c'è un controllo temporale sugli sviluppi (interessante l'esempio di joomla)
  • non si ha realmente un sito di proprietà (è open source e bisogna saperlo gestire)
  • si è sempre vincolati anche nelle personalizzazioni (un aggiornamento al sistema non tiene conto della personalizzazione)

Nel mercato si trovano

Piattaforme open source

gratuite
Piattaforme proprietarie
in licenza
ogni azienda decide come proporle
Piattaforme su misura

preventivi a consuntivo

Cosa serve sapere prima di scegliere?

I costi nel tempo, l'assistenza tecnica, le tempistiche di intervento, se ci sono possibilità di implementazioni esclusive. Non è importante spendere poco quando si fa un sito, ma farlo rendere.

Se il mondo open source è gratis nello start up ricordiamo che serve sempre una figura con esperienza nella sua gestione; un prodotto su misura ha costi importanti a prescindere; un servizio in licenza è un modo alternativo per provare ad entrare nel mercato on line con una certa professionalità.

Nello specifico, yost.technology, piattaforma per fare siti che si usa per questo progetto on line è un servizio che offre

  • hosting su vps dedicata
  • assistenza tecnica sempre compresa nel prezzo
  • possibilità di implementare ogni esigenza dell'azienda
  • costi tecnici chiari nel tempo
  • nessun vincolo di permanenza
  • possibilità di lavorare in piena autonomia

 

costi e-commerce nel tempo

Ecco un prospetto dei suoi costi proiettati nel medio lungo termine (clicca qui)

Inserito il:14/06/2017 12:06:25
Ultimo Aggiornamento:15/06/2017 14:43:53

social

Partner

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology