Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]

Spaghetti alla buttera

Gli spaghetti alla buttera prendono il nome dai butteri, guardiani a cavallo di mandrie bovine o equine, tipici della Maremma (Toscana); in questa zona la pancetta viene comunemente chiamata rigatino e il peperoncino piccante  pementa, entrambi ingredienti salienti di questa squisita ricetta regionale toscana : gli spaghetti alla buttera!
Gli spaghetti alla buttera sono una delle tante specialità della cucina toscana, in cui si possono gustare i genuini sapori di questa terra ricca di tradizioni.
gli spaghetti alla buttera, una tradizione della cucina toscana

Come preparare gli spaghetti alla buttera


Imbiondite nell'olio la pementa (peperoncino piccante) e l'aglio, toglietelo e versate nella padella il rigatino ed il prosciutto tagliati a dadini, soffriggete a fuoco moderato in modo che perdano il grasso e prendano un colore oro pallido. Aggiungete i pomodori pelati e fatti a pezzetti, salate, pepate e lasciate cuocere per circa 10 minuti

Fate lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata. Nel frattempo sbattete leggermente nella zuppiera i tuorli d'uovo con un pizzico di sale.

Scolate gli spaghetti al dente, versateli nella zuppiera con i tuorli d'uovo, rimescolate velocemente, unite tre quarti del sugo (dal quale avrete tolto la pementa) e del formaggio. Mescolateli ancora con cura, copriteli con il rimanente sugo, altro pecorino e servite.

Ingredienti per 4 persone
400 gr di spaghetti grossi
50 gr di rigatino (pancetta)
20 gr di prosciutto grasso e magro
1 spicchio d'aglio
1 pezzetto di pementa (Peperoncino piccante)
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
250 gr di pomodori pelati ben sgocciolati
3 tuorli d'uovo
formaggio pecorino grattuggiato, a piacere
sale
Inserito il:06/11/2014 12:04:52
Ultimo Aggiornamento:06/11/2014 12:04:52

social

Partner

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology