Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy.

[OK, ho capito]

Oca al vino rosso

L'oca al vino rosso è uno dei tantissimi piatti della cucina veneta a base di "animali da corte"; numerosissime testimonianze storiche attestano il diffuso uso dell'allevamento di questi animali nel Veneto.
Ancora oggi, soprattutto nei paesi si trova abbastanza diffuso questo allevamento e ancora oggi nella tradizione culinaria veneta sono presenti moltissimi piatti a base di animali da cortile, tra cui l'oca.

L'oca al vino rosso non è sicuramente un piatto comune, ma per chi volesse qualcosa di particolare e dall'antico gusto genuino è senza dubbio il piatto ottimale.

Esecuzione della ricetta per l'oca al vino rosso

Pulite e lavate i petti d'oca, privandoli in parte della pelle, pepateli e rosolateli in una padella con poco olio.
Mondate le cipolle, le carote, il sedano, tagliateli in pezzettoni e metteteli in un tegame con le erbe aromatiche; disponetevi sopra i petti d'oca rosolati, coprite il tutto con il vino e lasciate cuocere per circa 1 ora e mezza a fuoco lento.

Preparazione della salsa per l'oca al vino rosso

A cottura ultimata passate al colino il fondo di cottura e mescolatelo con un po' di fecola fino ad ottenere una salsa leggermente densa. In questa salsa scaloppate i petti d'oca e il vostro piatto è pronto per essere servito.

Come servire l'oca al vino rosso

Disponete i petti d'oca scaloppati nei piatti e copriteli con il loro fondo di cottura; completate il piatto decorando con le carote del fondo di cottura.

Questo piatto si armonizza con un buon vino rosso corposo.


Ingredienti per 4 persone
4 petti d'oca
2 lt di vino friularo
farina fecola
2 cipolle
2 coste di sedano
6 carote
1 dl di olio extravergine d'oliva
salvia, timo, rosmarino
sale e pepe


Inserito il:06/11/2014 12:04:52
Ultimo Aggiornamento:06/11/2014 12:04:52

social

In evidenza

Il pollo in umido è una cosiddetta ricetta povera, che i nonni preparavano sulla cara stufa a legna. Ricetta adatta per chi ama le cotture lente. Prelibato secondo piatto accompagnato da funghi e polenta appena fatta
leggi..
06/11/2014
Cotechino al vapore, un piatto che può essere gustato in una versione un po' più light usando la cottura al vapore
leggi..
06/11/2014
Il concetto di dieta viene sempre associato a restrizioni, al soffrire la fame e questo porta a fare scelte sbagliate...
leggi..
19/11/2020

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology