Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy.

[OK, ho capito]

Le erbe per curare le vene in modo naturale

Curare con le erbe le vene che provocano fastidi come pesantezza, gonfiore, prurito agli arti inferiori è possibile. Bisogna però sempre tener presente che la cura fitoterapica delle vene non risolve varici o vasi compromessi, ma aiuta a rafforzare le pareti venose, a renderle più elastiche, a drenare i liquidi di ristagno e a favorire il ritorno venoso del sangue.

La fitoterapia, ovvero la terapia con le erbe, per aiutare il ritorno venoso e dare sollievo a gambe pesanti e gonfie

La fitoterapia può essere un valido aiuto in presenza di varici, alcune piante hanno naturalmente dei meccanismi biochimici utili a tonificare le pareti di vene e arterie. Le cure fitoterapiche chiaramente non tolgono le varici, su cui si deve intervenire con trattamenti locali mirati o chirurgici, ma sicuramente combattono la progressione delle varici e alleviano i fastidiosi sintomi come gambe pesanti e gonfie.

Quali sono le piante più efficaci per dare sollievo alle gambe pesanti e gonfie

Le piante più efficaci per dare sollievo alle gambe pesanti e gonfie sono:

  • Vite rossa
  • Centella asiatica
  • Pungitopo
  • Castagno delle indie

Le erbe per curare le vene in modo naturale

La vite rossa per curare le vene in modo naturale

La vite rossa viene utilizzata per curare le vene in caso di insufficienza venosa cronica lieve o moderata.

Per curare le vene si utilizzano le foglie e i semi della vite rossa da cui si estraggono proantocianine, ovvero dei tannini condensati, la cui peculiare proprietà è quella di proteggere le pareti venose e di aumentarne la resistenza.

 La centella asiatica per curare le vene in modo naturale

In caso di pruriti, crampi alle gambe, edemi, infiammazioni, tutti sintomi di vene sofferenti, si utilizza efficacemente la centella asiatica, i cui estratti, uniti alle saponine contribuiscono a curare le vene, riducendo sensibilmente questi sintomi.

Il pungitopo per curare le vene in modo naturale

Moltissimi chiedono come curare le vene in modo naturale quando creano pesantezza e stanchezza. in questo caso il rimedio naturale per curare le vene è con le erbe e in modo particolare con il pungitopo. Dal rizoma di questa pianta si estraggono le saponine, da assumere per via orale, per le loromproprietà vasocostrittrici e tonificanti.

Il castagno delle indie per curare le vene in modo naturale

I semi del Castagno delle Indie sono ricchi di escina, che migliora la funzione venosa. Alcuni studi dimostrano che se le compresse di castagno delle Indie sono prese prima di un lungo volo previene i problemi di circolazione legate all'areo.

Inserito il:26/07/2017 19:07:01
Ultimo Aggiornamento:11/08/2017 12:14:25

social

In evidenza

Il pollo in umido è una cosiddetta ricetta povera, che i nonni preparavano sulla cara stufa a legna. Ricetta adatta per chi ama le cotture lente. Prelibato secondo piatto accompagnato da funghi e polenta appena fatta
leggi..
06/11/2014
Cotechino al vapore, un piatto che può essere gustato in una versione un po' più light usando la cottura al vapore
leggi..
06/11/2014
Il concetto di dieta viene sempre associato a restrizioni, al soffrire la fame e questo porta a fare scelte sbagliate...
leggi..
19/11/2020

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology