Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]

Minestra di passatelli

Non ho mai capito se la minestra di passatelli mi piace perché è buona o perché è legata a tutti i più bei momenti della mia infanzia. Immancabile a Natale, la minestra di passatelli ha scandito le feste della mia famiglia,ed era una festa, portarla in tavola. Ho imparato a farla fin da piccola,quando la mamma preparava il polpettone e, dopo averlo lasciato raffreddare nel congelatore chiedeva a me di tagliarlo.
Se era troppo freddo bastava infilare, di tanto in tanto, la lama nel fuoco bollente, mentre si disperdeva nell’aria il profumo di polenta, di patate fritte edell’immancabile arrosto che cuocevano contemporaneamente. Più avanti negli anni ho imparato le dosi e le ho ben impresse in testa, per non rischiare di dimenticarle mai. Per ogni uovo bisogna prevedere due cucchiai di parmigiano e due di pane grattugiato. Di qui l’abitudine, quando ne rimane un po’ di vecchio e non decido di usarlo per fare i canederli, di mettere sempre da parte una piccola scorta di pane, magari già grattugiato e pronto all’uso. Bene la grattugia, ma per questa funzione l’ideale è ricorrere ad un robot, con funzione grattugia, così non si rischia di trovare pezzi grandi.


un piatto davvero straordinario e unico da fare, la minestra di passsatelli

La preparazione della minestra di pasatelli

Amalgamiamo bene uova, parmigiano e pane, se dovesse risultare troppo morbido aggiungiamo pure un po’ di pane completiamo con la noce moscata grattugiata. Formiamo quindi un panetto che verrà collocato in congelatore per almeno un paio d’ore… è così buono che a volte è difficile resistere alla tentazione di leccarsi le dita, prima di lavarsi le mani!  A questo punto portiamo a bollore il nostro brodo e nel frattempo tagliamo il panetto (i passatelli) prima a fette, più o meno di mezzo centimetro, e poi a piccoli cubi che metteremo a cuocere nel brodo per qualche minuto. Serviamo la nostra minestra di passatelli con un’abbondante spolverata di parmigiano e la festa abbia inizio. Piccolo consiglio: quando la preparo cerco sempre di abbondare con le dosi, perché è buonissima anche riscaldata.[
Ingredienti per 2 persone
Un uovo
Due cucchiai di pane grattugiato
Due cucchiai di parmigiano grattugiato
Noce moscata
Per il brodo
Sedano
carota
cipolla
gallina
manzo
pepe in grani
sale
Inserito il:06/11/2014 12:04:52
Ultimo Aggiornamento:06/11/2014 12:04:52

social

Partner

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology