In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Pesto alla genovese

Pesto alla genovese: parliamo di pesto alla genovese anche se ci piace di più parlare di pesto con il basilico visto che la nostra ricetta ha qualche piccola variante, rispetto almeno alla ricetta del Pesto alla genovese che si trova nei libri.

Vediamo infatti gli ingredienti

Pesto alla genovese

Basilico 100 gr

aglio 2/3 spicchi

30 grammi pinoli

150 grammi parmigiano reggiano

50 grammi di pecorino stagionato

250 ml di olio extravergine di oliva ligure

sale

Pesto al basilico della nonna

Basilico 100 gr

aglio 2/3 spicchi

50 grammi pinoli

50 grammi anacardi

250 grammi di pecorino stagionato

300 ml di olio extravergine di oliva ligure

sale

A volte ci piace mettere anche una piccola acciuga, ma meglio provare in una piccola dose se piace. Gli anacardi e il pecorino danno un tocco particolare, più forte, più deciso.

Basilico fresco per il pesto alla genovese
Quanto è buono il basilico in cucina?

Il basilico è usato in cucina per molte ricette, addirittura molti chef preparano un mix di basilico e olio sempre pronto per condire all'ultimo minuto piatti di pasta o per fare proprio il pesto espresso.

Abbiamo visto che ci sono tante ricette con il pesto, oltre alla pasta ovviamente, da panini di vario genere, antipasti o effetti colorati nel piatto per dare quel profumo inconfondibile del pesto.

La nostra ricetta è un po' diversa perché abbiamo visto che sia con una piccola acciuga ché con del pecorino stagionato il profumo del pesto al basilico o del pesto alla genovese è molto diverso.

Da provare con la ricotta nella pasta o da provare con l'aggiunta di peperoni, magari gialli per il colore, leggermente caramellati.

Come fare il pesto al basilico o pesto alla genovese

Possiamo dire che la ricetta è molto facile ma serve mettere un po' di gusto personale nel mix degli ingredienti. Non sempre le dosi di olio sono giuste e se il pecorino è molto gustoso, serve attenzione per gli equilibri.

Abbiamo messo degli ingredienti di massima ma serve sempre attenzione per creare, alla fine, un composto omogeneo, non troppo concentrato.

La procedura per fare il pesto al basilico o pesto alla genovese è molto semplice: un mixer da cucina e iniziamo a mettere gli ingredienti.

Un po' di basilico e un po' di olio e pian piano si mescola tutto il resto. Noi teniamo il formaggio alla fine mentre tendiamo a mettere insieme il resto. È il basilico a farla da padrone perché in base alla quantità che ne abbiamo, il resto segue a ruota.

Gli anacardi vanno messi, se piacciono, in quantità uguale ai pinoli, un pizzico di sale e ... assaggiare.

A noi non piace troppo concentrato perché nel piatto poi diventa più complicato mescolare anche se abbiamo visto che altri preferiscono un pesto alla genovese più compatto per allungarlo con acqua di cottura. Gusti!

Quando il composto è bello omogeneo possiamo mettererlo nei vasetti.

Laciamo sempre qualche centimetro per aggiungere olio, abbiamo avuto una brutta esperienza e abbiamo buttato dei vasetti perché non adeguatamente coperti di olio.

Inutile dire che il risultato finale è straordinario e non ha nulla da invidiare al pesto comperato.

vasetti di pesto alla genovese o pesto al basilico

Inserito il:30/07/2017 17:57:06
Ultimo Aggiornamento:30/07/2017 18:40:49

social

Partner

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology