In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Marmellata di lamponi

La marmellata in generale è un ottimo alimento che accompagna le nostre colazioni o attimi di relax. La ricetta della marmellata di lamponi che vi proponiamo è molto semplice, salutare e di sicuro impatto: può essere fatta in modo tradizionale per accompagnare la nostra colazione o possiamo provarla con la variante dell'aceto balsamico, ottima in questo caso per formaggi o carni bollite.

Come fare la marmellata di lamponi

Per fare una buona marmellata di lamponi, mettiamo i frutti a macerare per una notte in frigo con dello zucchero, circa il 35% del peso del frutto, delle bucce di limone e del succo. Mescoliamo di tanto in tanto.

Succo di lamponi

Dopo aver fatto macerare i lamponi per 18/24 ore nel frigo possiamo recuperare il succo e metterlo a parte, per insaporire macedonie, addolcire il the o per fare delle bevande. Possiamo anche usare tutto il composto per la marmellata. In base alla quantità di zucchero che abbiamo messo sarà più o meno dolce, la tradizione parla comunque del 50% del peso, noi provando abbiamo visto che il 35% è sufficiente per formare un succo corposo e molto saporito.

La preparazione della marmellata di lamponi

Per continuare la preparazione della marmellata di lamponi, mettiamo il composto, con o senza succo in un pentolino, e portiamo ad ebollizione. Servono circa 30 minuti per preparare il composto. Controlliamo lo zucchero in base al nostro gusto e mescoliamo. Il limone come succo e bucce, serve da addensante, fa l'effetto pectina (possiamo mettere anche la mela, ma parleremo in un'altra ricetta della marmellata di lamponi e mele verdi, una delizia).

Una curiosità: la pectina naturale : succo di limone, bucce e torsolo di mela, portiamo ad ebollizione con dell'acqua e lasciamo bollire per 40 minuti circa. Filtriamo il succo e  sterilizziamo. La pectina così ottenuta può essere tenuta per parecchio tempo ed essere usata per pietanze che richiedono l'utilizzo di addensanti.

Per capire se la nostra marmellata di lamponi è pronta, facciamo la prova piattino, cioè la marmellata rimane ferma o scende piano se lo giriamo.
Dobbiamo ricordarci di sterilizzare il tutto una volta inserito il composto nei vasetti, facendo bollire da freddo (altrimenti il vaso si rompe) per 20 minuti.

marmellata di lamponi

marmellata di lamponi e aceto balsamico

La "variante" della marmellata di lamponi con l'aceto balsamico è molto semplice perché basta aggiungere in cottura l'aceto balsamico e sfumare. La dose è molto soggettiva nel senso che abbiamo visto che 200ml fino a quasi 400 non creano grossi problemi, anzi queste dosi rendono la marmellata di lamponi e aceto balsamico molto gustosa per tartine di salmone, formaggi di ogni genere. Il gusto particolare della marmellata di lamponi e aceto balsamico la rende molto particolare e rende le vostre pietanze uniche, da provare con un tortino freddo a base di carciofini e del grana, spettacolare.

Ingredienti per 1 KG di prodotto
1 kg di lamponi
succo di limone
bucce di limone
350/500 gr di zucchero o dolcificanti simili
lamponi
Inserito il:06/11/2014 12:04:52
Ultimo Aggiornamento:02/03/2016 15:55:12

social

Partner

Questo sito è stato fatto con

yost.technology

yost.technology

yost.technology